Categoria: 2016

piero 24 luglio 2016 1

Giro in Marmolada dal 29/8 al 3/9/2016

                                            Giro in Marmolada e Cortina 

                               dal lunedì 29 Agosto al  sabato  3 Settembre 2016 

  Un giro attorno alla Marmolada, come viene chiamata la “regina delle alpi” con la sua altezza di 3265 metri.

In questo momento vi do la certezza dell’organizzazione per un massimo di 12 camper.

L’idea nasce per trascorrere un fine Agosto sulle cime più belle e con paesaggi molto particolari.

Conosco bene queste zone in quanto ho sciato molto sul Padon e dintorni e come sono rimasto soddisfatto io spero che lo saranno anche coloro che verranno in questo viaggetto.

La scelta del 29 agosto e dovuta semplicemente al fatto che il Camping di Malga Ciapela è completo fino al 28 di Agosto.

foto1 foto2

Orientativamente andremo in giro nel seguente modo:

  • 1  giorno sulla cima del Marmolada ( altezza da controllare con le proprie possibilità)
  • 1 giorno con seggiovia del Padon possiamo arrivare ad Arabba e a fine giornata scendere a piedi nella vallata di Malga Ciapela.
  • 1 giorno con un Bus visiteremo Rocca Pietore ed il Lago di Alleghe.
  • Troveremo il tempo per visitare i Serrai di Sottoguda unici nel territorio.

Dopo trè notti in Marmolada decideremo, dipende anche dal tempo, se rimanere ho spostarci al Camping Internazionale Olympia di Cortina d’Ampezzo per chiudere con altri fantastici panorami e la “regina delle cittadine alpine” per  altri  2 giorni.

foto3 foto4

Avremo occasione di fare un buon pranzetto alla Capanna Bill, mitico rifugio per polenta e capriolo.

Costi previsti : Iscrizione € 10,00 soci, € 20 non soci

Come da programma per 5 notti in campeggio € 130,00 (1 camper 2 persone con corrente)

Eventuali pranzi o cene assieme concorderemo sul posto.

NON posso quotare le escursioni in quanto visto le altezze raggiungibili non tutti saranno disposti a fare gli ultimi pezzi per problemi di  salute.

Info. Prando cell. 333.9100991  gino.prando@gmail.com         

piero 24 luglio 2016 0

Ripercorriamo la storia dal 23/9 al 2/10/2016

 Ripercorriamo la storia tra Santuari, Certose, Borghi e Castelli

Dal 23 settembre al 2 ottobre 2016

Venerdì 23

Ritrovo in parcheggio dalle ore 17a Mortara di Pavia in occasione della Sagra del salame d’oca e del Palio cittadino ( posto ancora da definire per la mancanza di area camper, verrà precisato in seguito ).

Sabato 24 

Due passi per la cittadina in mattinata e presentazione del Palio in Comune nel pomeriggio ( possibilità di pranzo e cena negli stand della festa )

Domenica 25

Corteo storico per la cittadina e Palio dell’Oca da vedere comodamente seduti in tribuna.Finito ci sposteremo nell’area attrezzata di Vigevano ( km 15 ).

Pranzo e cena liberi.

Lunedì 26

Visite guidate della città di Vigevano (mattina ) e poi dell’Abbazia di Moribondo  (pomeriggio ) e sosta nell’area attrezzata della  Certosa di Pavia  ( km 30 ).

Martedì 27

Visite guidate della Certosa ( mattino ) e di Pavia (pomeriggio ), poi in parcheggio a Lomello ( km 45 ).

Mercoledì 28

Visita guidata del borgo alto-medievale di Lomello, entrata nei siti e pranzo in Ristorante, poi Sartirana Lomellina ( castello / museo con esposizioni di moda e accessori di grandi stilisti, pittura e scultura moderna, arredo e design ), e pernottamento al Santuario di Crea ( parcheggio ) ( km 60 ).

Giovedì 29

Visita guidata del Santuario con ingressi e nel pomeriggio proseguiamo per Vercelli ( area attrezzata ) ( km 40 )

Venerdì 30 

Visita guidata della città  in mattinata, poi pranzo in ristorante a Buronzo, visita del castello e del borgo, visita ad una riseria e sosta a Candelo  in area attrezzata (km 50).

Sabato 1

Con la guida visiteremo il “famoso Ricetto” in mattinata e la città di Biella nel pomeriggio, con sosta serale nell’area attrezzata di Oropa. ( km 20 ).

Domenica 2

In mattinata,visita guidata del Santuario di Oropa.

Pranzo libero e fine dei giochi ma chi vuole può fermarsi per la notte nell’area camper del Santuario e partire il giorno successivo.

Max 15 camper

Costi previsti : Iscrizione € 10,00 soci, € 20 non soci

Come da programma, € 240,00 (1 camper 2 persone )

Sono escluse dal conteggio le aree di sosta dove è previsto il pagamento

( Vigevano, Certosa di Pavia, Oropa ) per circa € 37,00 da pagare sul posto.

Per adesioni rivolgersi:

Roberto Alutto 051 753190 – 339 4710628 aluttor@alice.it o altri consiglieri del Club

piero 24 luglio 2016 0

SORIANO NEL CIMINO dal 6/10 al 9/10 /2016

Siamo invitati a   SORIANO NEL CIMINO

Sagra delle Castagne – Festa Storico Rievocativa

                            6- 9 Ottobre Programma 49° Edizione 2016

 06 Ottobre, giovedì ore 21,00

Esibizione dei Giovani Sbandieratori della Nobile Contrada Trinità, dei Giovani Spadaccini del Rione Rocca e dei Giovani Focolieri della Contrada San Giorgio (P.za V:Emanuele II )

07 Ottobre, venerdì ore 21,15

Manifestazione a cura del Rione Papacqua (Piazza V:Emanuele II )

08 Ottobre, sabato ore 15,00

MERCATINO MEDIOEVALE A cura della Contrada Trinità- Chiostro S. Agostino

Ore 15,00 Apertura” Museo delle Torture”-ARS DOLORIS- A cura del Gruppo Storico Spadaccini

Ore 15,00 GIOCHI POPOLARI –SFIDA TRA LE 4 CONTRADE- ( Piazza V.Emanuele II)

Ore 17,30 Presentazione del Libro “ Il Condottiero” di M.G.L. Valentini (luogo da definire)

Ore 21,30 RIEVOCAZIONE STORICA SORIANO TRA STORIA E LEGGENDA- (P.za V.Emanuele II)

A seguire

“ CRUCIATUS DOLORIS” Spettacolo a cura del Gruppo Storico Spadaccini Via della Rocca –Castello Orsini-

09 Ottobre, domenica

ore 9,30 MERCATINO MEDIOEVALE. A cura della Contrada Trinità – Chiostro S.Agostino- Piazza UmbertoI

ore 10,00/13,00 00 Apertura” Museo delle Torture”-ARS DOLORIS- A cura del Gruppo Storico Spadaccini Via della Rocca – Castello Orsini

Ore 10,30 PREMIO NAZIONALE “VOJOLA D’ ORO” (Chiostro S.Agostino- P.za Umberto I )

Ore 15,00 CORTEO STORICO –SORIANO E I SUOI RIONI- ( (Piazza V. Emanuele II )

A seguire “ CRUCIATUS DOLORIS” Spettacolo a cura del Gruppo Storico Spadaccini Via della Rocca –Castello Orsini-

Ricordo che questo fine settimana a Soriano si colloca come anticipo al viaggio a Roma e dintorni  ma possono partecipare anche coloro che non verranno a Roma.

In questo momento non è possibile parlare di costi.

Il Sig. Calvani, che gentilmente ci fa da aiuto sul campo aspetta da noi le adesioni per trovare la migliore collocazione.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI  entro il 10/09/2016

 TELEFONARE A:  Prando Gino   333.9100991 mail: gino.prando@gmail.com 

 

piero 24 luglio 2016 0

Roma e dintorni dal 10/10 al 23/10/2016

       Roma e dintorni dal 10 Ottobre al 23 Ottobre 2016

 Quest’anno 2016 il Viaggio di fine estate ci porterà a riscoprire Roma e dintorni partendo da Ciciliano poi  Palestrina, dopo queste visite andremo a Roma per visitare luoghi che non abbiamo visitato nel 2010 a seguire Ostia antica con una visita più mirata, finiremo il giro a Viterbo-Bagno Regio

  Lunedi 10  Ottobre Accoglienza:

                       dalle ore 16,00 con sistemazione e benvenuto agli equipaggi a Ciciliano ,

il parcheggio è situato in via Rocca D’Elci presso Villa Manni .

 Martedì 11      in mattinata visita Villa Manni. Dopo pranzo partenza per Palestrina

e sistemazione in PK  Via Della Stazione

Mercoledì 12   Visita di Palestrina, Museo Archeologico ,Cappella Barberini,

chiesa S.Rosalia, Cattedrale S.Agapito, Castel S.Pietro Romano

Giovedì 13       partenza per Roma e sistemazione in area attrezzata (LGP via casilina 700)

 Venerdì 14      ore 10,00  S. Maria Maggiore    Facoltativo

                              ore 13,00  Palazzo del Quirinale per ore 2.30 con giardini e stalle. Guida dei volontari.

Sabato 15         ore 10,00   San luigi dei Francesi  + Palazzo Pamphili-Doria

ore 15,00  Domus Romana Palazzo valentini  Facoltativo

 Domenica 16  ore 10,00   Colosseo + Foro Romano + Palatino + Fori imperiali

Lunedi 17       ore 10,00   Terme di caracalla – Facoltativo

                          ore 14,00   Palazzo Galleria Corsini – Facoltativo

 Martedì 18      ore 10,00   Villa Farnesina

ore 14,00 ARA PACIS – S. Maria della Concezione – facoltativo

Mercoledì 19   ore 9.00 trasferimento  e Visita Ostia Antica – facoltativo

Giovedì 20       ore 9,00 trasferimento x Viterbo

Venerdì 21     In mattinata visita Viterbo

Sabato  22     Visita  Civita di Bagno Regio

Domenica 23   Confortati da una buona visita a Roma e dintorni a tutti Buon Viaggio di rientro e alla prossima. 

Numero massimo camper ammessi. 12 Dodici al fine di ottenere un gruppo di 24 partecipanti circa per     le visite con Guida.

Costi di partecipazione: Iscrizione € 20 – visite e sosta Roma € 270

Sono esclusi dai costi tutto quello con la voce facoltativo,biglietti autobus

Prenotazione obbligatoria per tutti i partecipanti soci e non soci fino al raggiungimento dei 12 camper e non oltre il 20 settembre con caparra di €100 da versare sul cc del club daremo indicazioni del nr. di conto sul conto del club – CARISBO –IBAN-IT53 M063 8505 4031 0000 0004 562 

Si possono avere variazioni di programma. L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, animali o cose.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI  entro il 20/09/2016 TELEFONARE A:

Piero Giambone   051.960815   mail: pierogiambo@gmail.com.

Gino Prando  3339100991 mail: gino.prando@gmail.com 

 

 

 

 

piero 24 luglio 2016 0

Raduno San Martino dal 5/11 al 12/11/2016

                   Raduno di S. Martino

    dal 05/11   al   12/11/2016

05/11/2016 ci ritroviamo dalle 17 in poi nell’area sosta camper  di Brisighella sita in piazzale donatori di                          sangue.

06   mentre Brisighella apre le porte della sagra del Porcello. Noi alle ore 9,30 inizieremo la visita con               guida di uno dei borghi più belli d’Italia, del suo centro storico con ingresso alla Rocca e al  museo.Al         termine si può fare gli onori al porcello sedendoci a tavola dello stend gastronomico. In serata                     trasferimento a Dozza Imolese (piazzale Fontana).

07    e siamo ancora in uno dei borghi più belli d’Italia,  in compagnia di una guida, dopo aver dato   una            occhiata alla Rocca quattrocentesca di Caterina  Sforza, ci incamminiamo per le viuzze di  questo                borgo che ha scoperto un modo originale di dotarsi di una pinacoteca all’aperto (il muro dipinto).               In  serata ci trasferiamo a Castel del Rio. Area sosta camper via papa Giovanni XXIII.

08  piccola comunità montana, dedita alla coltivazione del castagno per il quale ha istituito pure un                 Museo. Particolarmente colpita durante la seconda guerra mondiale, conserva quel                                         ricordo attraverso la proiezione di un filmato storico, di un plastico interessantissimo e degli oltre             2000 reperti storici  raccolti nel museo della guerra il tutto illustrato da  una guida che ci                             accompagnerà  durante la visita dei due musei. Al termine ci porteremo nel parcheggio comunale               del comune di  Casalecchio.

09   in mattinata visita guidata alla chiusa  sul fiume Reno, la più grande  opera                                                        idraulica d’Europa.costruita nel XIII sec. Ricostruita circa a metà del XVI sec. E ancora                                funzionante, da oltre 800 anni regola le acque del fiume Reno. Pomeriggio libero. Durante la serata          presso la sede del club, saranno illustrati i futuri  viaggi e raduni accompagnati da  proiezioni di                  foto.

10   partenza (orario ancora da definire) per il museo del Patrimoni Industriale  qui una guida                            ci illustrerà lo sviluppo tecnologico ed economico che ha nel tempo caratterizzato Bologna e                        d’Intorni.  vi stupirete della capacità creative delle maestranze locali. Pomeriggio                                            passeggiata compagnia con chi la conosce bene (Gino e Agostino) per Bologna per scoprine i punti            più  caratteristici e interessanti.

11     con un numero ridotto di camper raggiungeremo un’ altra testimonianza di edilizia militare, La                 Rocca di Vignola. La visita sarà coadiuvata da audioguide al termine si rientra al  parcheggio.

      Ore 19,30 sotto la struttura gastronomica della festa di San Martino succulenta cena                                      speciale preparata  per l’occasione dai cuochi della  locale scuola alberghiera.

Qui termina il raduno e gli organizzatori ci augurano un buon rientro e un arrivederci a presto.

P.S non siamo al momento in grado di fornire informazioni sui programmi della sagra del Porcello ne sulla festa di san Martino in quanto mancano informazioni precise in questo periodo estivo.. Coloro che si prenoteranno saranno informati il prima possibile.

Iscrizione raduno per i soci e associati Club affiliati Confedercampeggio € 10.00 – non soci € 20.00

Partecipazione raduno 1 camper + 2 persone € 145.00

Potranno verificarsi variazioni di programma.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, animali o cose
Per ulteriori informazioni, costi e iscrizioni, contattare :
Agostino Guazzaloca tel. 051739009 – cell. 3408358182 – agostino7241@gmail.com

Gino 2 luglio 2016 1

Raduno dell’olio e del vino dal 18 al 20 nov.2016

Raduno dell’Olio e del Vino a Ficulle  18/20-nov. 2016

olivo-o-ulivo_NG1

 Come tutti gli anni il Camper Club Orsamaggiore organizza un raduno per andare a degustare  l’olio nei frantoi nella Toscana e dell’Umbria per quest’anno ritorniamo a Ficulle.

Venerdì 18 nov.    Nel pomerigio ritrovo a Ficulle  nell’area di sosta camper dove in serata ci sarà un  rinfresco di benvenuto.

Sabato 19              partenza in pulman privato  con destinazione“La Scarzuola”.

la scarzuola La-Scarzuola-1140x640

   Un sito Italiano sospeso tra sogno e realtà.

La visita sarà accompagnata da una guida del luogo .Finita la visita faremo ritorno ai camper.

Nel pomeriggio visiteremo il borgo medioevale di Ficulle accompagnati da una guida del luogo e in occasione della sagra del borgo ci saranno stand di degustazione dei prodotti locali.

Alle ore 19, circa, ci recheremo al ristorante vicino all’area per cenare in allegria.

Domenica 20. Alla mattina andremo in un Frantoio per la degustazione dell’olio e lo degusteremo meglio con qualche bruschetta sul posto.

olive bruschetta

Nel pomeriggio ci saluteremo con un arrivederci alla prossima

I costi saranno di € 130 ( 1 camper+2persone) che comprenderanno tutto quello che è scritto nel programma

Iscrizione : €10 per i soci e di €20 per i non soci per il Camper Club

Non è compreso l’olio che comprerete se sarà di vostro gusto

Per chiarimenti e delucidazioni telefonare a:

LNO MORROIA  Tel.051/538599—Cell.335-325793

 N.B.   Per motivi di costi il raduno si farà al raggiungimento di un minimo di 15 Camper. prenotazione obbligatoria con versamento di una caparra di € 50 da versare sul cc del club entro il 5 novembre 2016 IBAN IT 03R0760102400000006235610

 

 

Gino 15 maggio 2016 0

Latina: alla scoperta dei tesori pontini

         “ ALLA SCOPERTA DEI TESORI PONTINI”  

DAL   1°   AL    5     GIUGNO 2016

Mercoledì 1 Giugno :

Dalle ore 15,00 arrivo e sistemazione camper nel parcheggio, recintato ed illuminato. Iscrizione al raduno e conferenza di presentazione, con omaggio ai partecipanti.

Giovedì 2 Giugno

Ore 09 in bus Visita a Latina con guida, museo Cambellotti,  museo della Bonifica

Ore 13,00 rientro in sede. Pomeriggio libero. Navetta per coloro che vorranno tornare a Latina, 2€  andata e ritorno previa prenotazione

Ore 20 cena con musica e ballo.

Venerdì  3 Giugno

Ore 09,00  in pulman per visitare il Nuovo Eden, il giardino botanico dei continenti, un parco tematico  costruito per illustrare il patrimonio arboreo dei 5 continenti, esteso su 4 ettari per continente, unico in Europa.

Ore 13,00 Pranzo presso l’agriturismo Aumenta

Menù :

Percorso antipasti “ il lago delle ninfee” con selezione di salumi locali, formaggio, mozzarella di bufala e appetizers dello chef.

Primo: tagliatelle artigianali con guanciale e rosè di pachino.

Secondo di carne: grigliata mista (braciola e salciccia), verdura di stagione dell’orto Aumenta.

Dessert, caffè, amari, limoncello, vino rosso/bianco cantina sant?Andrea Riflessi, bevande.

Dopo il pranzo visita all’Abbazia di Fossanova.

Rientro e cena

Sabato 4 Giugno

Ore 09,00 in bus Visita Villa Domiziano a Sabaudia o in alternativa il sito archeologico di satricum + museo + casa del martirio di Santa Maria Goretti. ( dipende dai permessi da parte del ministero per quanto riguarda Villa Domiziano.

Domenica 5 Giugno

Ore 09,00 In bus visita al Museo Piana delle orme o al Giardino di Ninfa a seconda delle preferenze.

Rientro in sede, pranzo e fine del raduno

Rientro e fine del Raduno

Il costo  180 € ad equipaggio di due persone, €75 per un adulto in più.

La quota comprende Iscrizione € 15, per i soci e club associati € 5,

parcheggio per 4 pernotti + corrente + servizi di carico e scarico, trasporto in bus per 4 giorni, ingresso ai musei, ai siti archeologici, al giardino di ninfa o al museo di Piana delle orme  + visite con  guida, cena con musica del Giovedì, pranzo all’agriturismo Aumenta e visita al giardino botanico.

E’ possibile consumare sia il pranzo che la cena, previa prenotazione, in sede al costo di € 10,00.

Il programma sopra citato è passibile di variazioni. La partecipazione al raduno implica la tacita accettazione di quanto indicato. I partecipanti esonerano gli organizzatori da ogni responsabilità.

Siamo in Via Segheria 1984, incrocio Via Zi Maria ( semaforo lampeggiante)

L’ingresso per i Camper è in Via Piscina Scura

Coordinate N 41°25’9,37” E 12°55’51,27”

Posti limitati a 40 equipaggi.

PRENOTARSI ENTRO IL 20 MAGGIO

Email paridepasquali42@gmail.com   nardozi.gianni@libero.it  info@latinacamperclub.org

Tel. 3290676187 Paride  3290676164 Gianni

Paride Pasquali

Presidente Latina Camper Club

Gino 30 marzo 2016 0

Turchia, Georgia, Armenia

lake_van_2

RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI
Ritrovo ad Alessandropoli ( Grecia ) il 14/06/2016 
e saluti ad Edirne ( Turchia ) il 24/07/2016

E’ da un po’ che pensavo a questo tour e finalmente mi sono deciso a metterlo in piedi con la speranza che possa essere di vostro gradimento.
Come scoprirete dal programma, saremo sempre accompagnati da una guida per tutto il periodo e pertanto potremo godere di quello che si vedrà senza perdita di tempo nel cercare i posti interessanti e le zone di sosta; tutto ciò risulterà importante perché il tragitto da fare è sicuramente impegnativo per quanto riguarda i Km da percorrere…del resto se riusciremo nell’intento porteremo a casa parecchi ricordi.
Come noterete per quanto riguarda la prima parte del percorso in Turchia ho lasciato da parte i siti più conosciuti perché ho pensato, confrontandomi con tanti, che parecchi sono stati già visti ed in secondo luogo perché la meta principale è la parte dell’Anatolia Orientale, la Georgia, l’Armenia e la zona sul Mar Nero.

Per prima cosa passo alla descrizione del viaggio per poi darvi le informazioni dettagliate che vi serviranno per aderire e conoscere il da farsi..

1 – 14/06/2016 – Partenza in mattinata da Alessandropoli. In frontiera conosceremo la guida turca, disbrigo delle pratiche doganali e con itinerario Kesan – battello di attraversata dei DardanelliCanakkaleGeliboluEdremit ( soste durante il tragitto, tra cui il sito di Assos in posizione panoramica di fronte a Lesbo ed il caratteristico villaggio di Behramkale ) – campeggio. Km 330 ca.

2 – 15/06/2016 – Da Edremit si prosegue verso Izmir la terza città dopo Istanbul ed Ankara: visita (città natale di Omero e secondo porto più importante).Si prosegue verso Cesme, la Portofino turca e dopo la visita andiamo a Kusadasi (isola degli uccelli) con la imponente fortezza sul mare ed i tipici ristoranti di pesce ,il suo bazar ed il caratteristico caravanserraglio.Campeggio nella vicina località di Pamucak, direttamente sul mare. Km 300 ca.

3 – 16/06/2016 – Partenza alla volta di Priene, magnifica città ellenistica perfettamente conservata; visita alla casa dove visse anche Alessandro Magno con panorama sulla costa. Poi Mileto, centro artistico-culturale-filosofico e scientifico dell’era classica che ha dato i natali a Thales, Anaksimenes e Anaksimendros (filosofi): visita all’imponente teatro.Il programma prosegue con la visita del tempio di Apollo a Didima (la tradizione vuole che se esprimi un desiderio il Dio lo esaudirà). Nel tardo pomeriggio arrivo a Pamukkale in campeggio. Km 200 ca.

4 – 17/06/2016 – Mattinata intera dedicata alla visita dei resti dell’antica Hierapolis con il suo teatro e la zona sepolcrale con i suoi 2500 sarcofagi … poi entriamo nelle adiacenti piscine naturali di travertino (il castello di cotone) e, se possibile, bagno. Il programma proseguirà alla volta di Olimpos, località ai piedi dei monti Tauri dove il blu del mare ed il verde della natura si uniscono in un quadro mozzafiato: passeggiata e tempo libero per poi arrivare in campeggio a Kemer. Km 250ca.

5 /6 – 18-19/06/2016 – In mattinata si arriva ad Antalya, visita alla fortezza, alla città antica ed al porto poi a Manavgat scopriremo una delle cascate più caratteristiche del paese. A Side visiteremo un altro tempio dedicato ad Apollo, situato sul mare ed arriveremo ad Alanya sempre sul mare, in campeggio, dove passeremo in relax anche la giornata successiva compresa la notte. Km 150 ca.

7 – 20/06/2016 – Partenza per Anamur per scoprire le misteriose grotte di Kosekbuku, famose per aver guarito, dall’epoca romana in poi, milioni di malati di asma grazie alla presenza di umidità e minerali. Altre grotte ci attendono (le più famose del paese) : Cennet (Paradiso, profonde 135 mt) e Cehennem (Inferno, 110 mt). Campeggio a Silifke. Km 300 ca. 

8 – 21/06/2016 – Visita alla fortezza di Silifke poi si prosegue verso le terre rosse di Kanli Divane e la fortezza di Kizkalesi, che visiteremo con piccole imbarcazioni perché si trova sull’ ”isola delle ragazze”.Si prosegue quindi per Mersin dove potremo gustare le specialità locali: il Tantuni (sandwich di carne) ed il Kunefe ( dolce ripieno di formaggio caldo).Visita dell’antico sito di Uzuncaburc Olba, le cascate di Tarso, il porto di Cleopatra, la grotta dei sette dormienti e la chiesa di San Paolo che nacque in questa città. Al termine si proseguirà per Adana con notte in campeggio. Km 170 ca.

9 – 22/06/2016 – Si visita la città di Adana e si continua per Hatay-Antiochia alla scoperta del sito (durante il periodo romano è stata la  terza città dopo Costantinopoli ed Efeso) e del centro città. Si prosegue poi fino a raggiungere Gaziantep in campeggio. Km 220 ca.

10 – 23/06/2016 – Visita al famoso museo ricco di mosaici, poi ci inoltreremo nel folkloristico bazar dove avremo l’occasione di degustare un buonissimo kebab ed i famosi pistacchi esportati in tutto il mondo. La strada ci porta poi ad Adiyaman e per la notte a Kahta. Km 230 ca.

11 – 24/06/2016 – Durante la notte dei minibus verranno a prenderci per guidarci fino ai 2150 mt del Monte Nemrut dove ci aspetterà uno dei paesaggi più spettacolari del viaggio: prima dell’alba , durante e dopo si potrà cogliere lo splendore del sito “patrimonio dell’Unesco” con le sue gigantesche statue, fatte costruire dal re Kommagene nel 1° sec.A.C. Al rientro con calma si proseguirà verso Sanliurfa con sosta in campeggio per il meritato riposo. Km 200 ca.

12 – 25/06/2016 – Si visita la città, famosa per il lago dei pesci, luogo considerato sacro ( il profeta Abramo fu gettato nelle fiamme ma fu salvato perché le stesse miracolosamente si trasformarono, il legno in pesci ed il fuoco in acqua).Ci aspetta in seguito il centro dei credenti più antico del mondo: Gobekli Tepe risalente al 10.000 A.C. Successivamente ad Harran vedremo la prima università della storia e visiteremo nel villaggio una casa tipica, a forma conica, costruita interamente in terra. A Mardin passeremo la notte Km 190 ca. 

13 – 26/06/2016 – Nel cuore della Mesopotamia visiteremo i quartieri autentici, le chiese dei cristiani Siriaci e le case di pietra dell’epoca, poi a Diyarbakir i castelli siti Unisco e la grande moschea dell’XI secolo.Si arriverà infine a Van per passare la notte nel villaggio di Givas. Km 450 ca.

14 – 27/06/2016 – Lasciati i camper sul lago, prenderemo il battello che ci porterà sull’isola di Aktamar per vedere la bellissima chiesa Armena con le sue decorazioni in pietra, poi la cittadina di Van e dalla fortezza godremo di un eccezionale panorama: il lago ed il monte Ararat con i suoi 5165 mt.Continueremo per Dogubeyazit con il palazzo di Ishakpasa ed ancora l’Ararat poi verso Kars per visitare l’antica città di Ani, situata nei pressi della frontiera armena: campeggio. Km 400 ca.

georgia-map-4

15 – 28/06/2016 – Lasceremo la città di Kars per arrivare alla frontiera Georgiana per la parte Georgia /Armenia e ritrovarci all’uscita, in Turchia il 12/07/2016.
Arrivo al confine di Vale, disbrigo delle formalità doganali e di polizia, ingresso in Georgia ed incontro con la guida. Partenza in direzione di Akhaltikhe e sistemazione dei mezzi: A seguire visita guidata della cittadella di Rabati, del museo di Storia e d’Arte e del Monastero fortificato di Sapara IX sec.la cui chiesa è interamente ricoperta da magnifici affreschi medievali….pernottamento.

16 – 29-06-2016 – Akhaltsikhe – Vardzia – Bavra – Gyumri
Partenza per Vardzia, città monastero rupestre fatto costruire dalla regina Tamara nel 1185 e scavato nel fianco del monte Erusheli vicino ad Aspindza. Costituito da più di 6000 stanze, nascoste e disposte su 13 piani; al suo interno era possibile proteggersi dai Mongoli. La città includeva una chiesa, una sala reale e un complesso sistema di irrigazione che portava acqua alle terrazzamenti coltivati l’unico accesso al complesso era tramite tunnel nascosti situati nei pressi del fiume Mtkvari. Lungo l’itinerario visita esterna alla fortezza di Khertvisi una delle più antica restata in funzione per tutto il periodo feudale.edificata nel II sec. AC e si dice distrutta la prima volta da A.Magno. Pranzo presso una famiglia.Nel pomeriggio dopo l’attraversamento di un’area  naturalistica, arrivo alla dogana di Bavra, disbrigo delle pratiche, incontro con la guida armena  e proseguimento per Gyumri. …pernottamento.

17 – 30/06/2016 – Gyumri – Yerevan – Echmiadzin – Zvartnos – Tsitsernakaberd – Yerevan
Partenza mattutina per raggiungere la capitale Yerevan e lungo il percorso soste varie a seconda del tempo a disposizione. Nel pomeriggio visita in pulman alla città santa di Echmiadzin con sopralluogo alla Santa sede dei Cristiani armeni e residenza del Catholicos, massima autorità religiosa.Visita alla Cattedrale al parco ed alle numerose Khachkar, le famose croci scolpite come ricami sulla pietra tufacea.Alla periferia della città si visita poi la chiesa di S. Hripsime, monaca martirizzata insieme a 40 consorelle, molto antica con pianta cruciforme con cupola. Dopo il pranzo visita dei resti della Cattedrale di Zvartnots (VII sec. sito Unisco). Le rovine sono importanti per il popolo armeno perché testimoni di una cultura millenaria. L’interno è decorato di affreschi , aveva pianta a croce greca a 3 navate mentre l’esterno era un poligono a 32 facce, a 3 piani e in lontananza doveva apparire circolare. L’impressione era così forte che nell’XI sec. il  famoso architetto Tiridate costruì ad Ani ( ora in Turchia ) per ordine del re Gaghik una copia simile. Si rientra a Yerevan e si visita la fortezza delle rondini ( Tsitsernakaberd ) ed il parco commemorativo che ricorda   un milione e mezzo di armeni vittime della barbarie turca. …pernottamento.

18 – 01/07/20106 – Yerevan – Geghard – Garni – Yerevan
In pulman attraversando la regione di Kotayk si giunge a Geghard e si visita il sito Unesco del monastero di Geghardavank VII sec., uno dei più significativi della religione armena, scavato nella roccia in corrispondenza di una fonte ritenuta miracolosa. A Garni poi si può assistere  e partecipare alla preparazione del pane lavash, nel forno sotterraneo a riverbero detto tonir. Si mangia  e poi visita all’area fortificata costruita  in un’ansa del fiume Azat ( resti del palazzo reale, delle terme e dei bagni oltre al famoso tempio d’epoca romana, costruito ad imitazione del Partenone con fondi che il re ricevette da Nerone in seguito alla neutralità del popolo armeno nella guerra di Roma contro i Parti.Rientro ad Yerevan e visita facoltativa al Matenadaran, edificio che custodisce più di 17mila manoscritti e 100mila documenti d’archivio, scritti in oltre 2mila lingue. ….cena e pernottamento.

19 – 02/07/2016 – Yerevan – Khor Virap – Areni – Noravank – Sisian
Partenza verso sud e lungo il percorso visita al santuario di Khor Virap ( fossa profonda ) alle falde del maestose biblico Ararat.In questo santuario, in un profondo pozzo fu rinchiuso San Gregorio colui che introdusse il Cristianesimo in Armenia; vi rimase prigioniero per 13 anni fino a quando fu liberato per curare la pazzi a d re Tiridate III. Proseguimento per Areni, villaggio famoso per le vigne ed il vino, coltivato fin da 6mila anni.Visita ad una cantina e degustazione. A seguire il complesso monumentale di Novarank, eretto nel medioevo da Momik con bassorilievi di raffinata composizione.il luogo si trova all’entrata della valle in un anfiteatro di montagne dai colori singolari e attraverso una stretta gola formata dal fiume Amaghu ed abitata da ben oltre il 60% dei pipistrelli europei si arriva a Sisian. …pernottamento.

20 – 03/07/2016 – Sisian – Karahunj – Tatev
Arriviamo a Karahunj e ammiriamo un sito di circa 7500 anni chiamato la Stonehenge armena con menhir di una decina di tonnellate l’uno.L’ipotesi più accreditata è che si tratti di un sito sacro ( dall’alto la formazione assume la figura in un uccello ) praticato da civiltà evolute, in pace, come dimostrato dai petroglifi che a centinaia sono sparsi alle pendici del monte Ughtasar. Più avanti ci aspetta il ponte del diavolo e le colorate grotte termali per poi arrivare al monastero di Tatev, arroccato su un bastione naturale a picco sul canyon del fiume Vorotan sopra l’omonimo villaggio ( monastero raggiungibile anche con la teleferica ad unica campata di 6 km ). L’insediamento risale al IX sec. ed ha avuto un ruolo importante come centro economico, spirituale,e culturale sede anche di una notevole università medievale. Nelle vicinanze della chiesa principale esiste una stele oscillante del IX sec.,progettata per spaventare i nemici e che, se sollecitata, ondeggia … ha resistito sal tempo ed ai terremoti. ,…parcheggio nei pressi e pernottamento.

21 – 04/07/2016 – Tatev – Passo Selim – Lago Sevan – Noraduz – Penisola di Sevan
Percorrendo la via della seta, dopo una lunga salita si giunge ai 2500 m ed unitamente ad affascinanti panorami ad uno stupendo  caravanserraglio del 1326, fortificato, senza finestre perché prende luce dall’alto.E’ probabile che ci facciano compagnia anche le aquile.Si scende poi in direzione del lago, sulla sinistra ci fa compagnia il vulcano spento del Armaghan, 3000 m,  e dopo aver visitato lo storico cimitero di Noraduz ( conserva circa mille Khachkar e lapidi tombali istoriate ) pernottiamo nella penisola di Sevan.

22 – 05/07/2016 – Sevanavank – Parco nazionale di Dilijan – Goshavank – Dilijan
Chi vuole di prima mattina si può salire sulla piccola collina per godere dell’alba sul lago e della vastità dell’orizzonte. Negli scontri fra i cristiani armeni e gli arabi turchi nell’859 gli abitanti della cittadina di Sevan, attraversarono il lago gelato e rifugiandosi  sull’isola, nel monastero, pregarono Dio di salvarli.Quando gli arabi tentarono di attraversarlo il ghiaccio si spezzò e ricoperto di cadaveri sembrò nero da cui il nome di Sevan. Si visita il complesso monastico di Sevanank dell’874 con interessanti Khachkar e poi qualche ora sul lago tra sole e bagno. Nel pomeriggio attraverso i 50mila ettari del parco nazionale di Dilijan, famoso per acque minerali, monumenti naturali, siti archeologici,abitazioni rupestri, villaggi,monasteri, chiese, castelli e cimiteri si arriva a Goshavank. Il monastero omonimo è circondato dalle case del villaggio e tutti gli edifici sono collegati tra di loro.Si prosegue per Dilijan, meta turistica nazionale, e posteggiati i camper si può visitare la “ vecchia Dilijan “, viuzza acciottolata con tradizionali case in pietra e legno …pernottamento.

23 – 06/07/2016 – Dilijan – Vanadzor – Alaverdi – Haghpat – Sadakhlo – Tbilisi
Si viaggia verso nord, attraverso villaggi abitati dalla minoranza dei Molokani, qui immigrati dalla Russia nel XIX sec. e discendenti di una pacifica setta cristiana del XVI sec.; vivono di agricoltura e pastorizia. Superata Vanadzor, lungo la stretta valle-canyon del fiume Debet tra incantevoli paesaggi, a Alaverdi si può ammirare un ponte medioevale a schiena d’asino lungo la via della seta.nel sito Unesco del monastero di Hagpat e in un altro sul versante opposto del canyon si insegnavano le scienze umane, le discipline scientifiche, le arti liberali e ivi è conservata una delle più belle e singolari khachkar del 1273.Si attraversa quindi la frontiera e dopo le pratiche doganali si prosegue in Georgia per Tbilisi….pernottamento.

24 – 07/07/2016 – Tbilisi city tour
Il centro storico è senza dubbio la parte più suggestiva , un insieme di vicoli tortuosi, di cortili nascosti e balconi di legno e collegata da diversi ponti poiché la città è tagliata in due dal fiume Mtkvari.La città offre una gran quantità di monumenti antichi: la statua equestre del fondatore, le terme sulfuree, la moschea, il giardino botanico, la fortezza Narikala IV sec., la statua della Madre Georgia, la basilica VI sec.,la cattedrale di Sioni VII sec., il museo nazionale con splendidi reperti e tesori di arte orafa. Alla sera eventuale passeggiata lungo il corso principale dove sorgono il Teatro dell’Opera in stile moresco, il Teatro Rustaveli in stile barocco, il palazzo del Viceré, il Parlamento,caffè, ristoranti e negozi….pernottamento.

25 – 08/07/2016 –Tbilisi – monastero di Jvari – Ananuri – Stepantsminda – Tbilisi
Partenza in pulman, direzione nord, attraverso la strada militare georgiana e lungo il percorso visita guidata al monastero di Jvari, ubicato sulla montagna con panorama mozzafiato sulla città di Mtskheta e sui fiumi Mtkvari e Aragvi. Secondo la tradizione, all’inizio del IV sec. Santa Nino evangelizzatrice eresse una croce di legno su di un tempio pagano. La croce ritenuta miracolosa  attirò numerosi pellegrini  e sui suoi resti nel 545 fu eretta la piccola chiesa di Jvari. Si prosegue per il castello fortificato di Ananuri, sul fiume ed ai bordi di un lago artificiale, formato da due castelli uniti da una cortina merlata. All’interno spiccano due chiese seicentesche e custodì la più importanta reliquia: la Croce di Santa Nino.La strada attraversando un territorio con scorci panoramici di eccezionale bellezza arriva a Kazbegi. Da qui con una tranquilla passeggiata di un’ora e mezza si giunge alla chiesa della trinità di Gergeti a 2170m.( Si può anche optare per fuoristrada 4×4 a 10euro per persona ). Si rientra a Tbilisi …pernottamento.

26 – 09/07/2016 – Tbilisi – Davit Gareja – Sighnaghi – Tbilisi
In Pulman si visita la struttura religiosa di Davit Gareja situata al confine con l’Azerbaijan. Complesso monastico in parte scavato nella roccia ed in parte edificato sulle pendici semidesertiche del monte Gareja fondato da David nel VI sec. uno dei 13 padri siriani, giunti in Georgia per ope4ra di evangelizzazione cristiana. E’ costituito da 19 monasteri, comprende centinaia di celle, chiese, cappelle, mense e locali scavati nella roccia e possiede dipinti murali di enorme bellezza.Secondo la tradizione i pellegrini che ivi si recano 3 volte, con spirito religioso, è come avessero visitato i luoghi santi di Gerusalemme.Dopo il monastero di Lavra con un breve trekking di un’ora si può veder il monastero di Udabno: la bellezza del sito e degli affreschi meritano la passeggiata. Nel pomeriggio, dopo pranzo al sacco, ci attende la pittoresca cittadina di Sighnaghi ( zona che produce ottimi vini ) caratterizzata da belle case costruite intorno ad una piazzetta e dalla fortezza si vedono le fortificazioni del XVIII sec.Per ultimo si visita il monastero di Bodbe che conserva le spoglie di Santa Nino . Rientro a Tbilisi e….pernottamento.

27 – 10/07/2016 – Tbilisi – Mtskhetaq – Gori – Uplistsikhe – Kutaisi
Partenza per la città santa di Mtskheta che ospita la sede della chiesa Ortodossa,Apostolica,Autocefala,Georgiana, una delle più antiche al mondo,presieduta dal Patriarca di tutta la Georgia,Arcivescovo di Meskheta e Tbilisi, vescovo metropolita di Abcasia e Bichvinta Vi si trovano numerosi edifici antichi patrimonio Unisco: la cattedrale di Svetiskhoveli XI sec.( la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo ),il monastero di Jvari VI sec. la fortezza di Armaztsikhe III sec. AC., l’acropoli, il ponte di Pompeo,etc…Si prosegue per la città di Gori per la visita del palazzo neoclassico, costruito negli anni ’50, il museo di Josif Stalin, che raccoglie numerose testimonianze del periodo.Fuori proseguiamo con la casa nella quale visse per 4 anni ed il lussuoso vagone ferroviario treno con il quale si recò alla conferenza di Teharan ed a quella di Yalta. Nel pomeriggio, dopo il pranzo, si va alla città rupestre preistorica di Uplistsikhe , interamente scavato nella roccia, vicino al fiume Mtkvari. Terremoti e saccheggi hanno ridotto di molto l’estensione del sito: restano le rovine di dimore, forni e cantine, del teatro antico e di un palazzo ed al posto di un tempio pagano, sulla sommità,esiste da mille anni una chiesa rimaneggiata ( sich !) nel XVIII sec.Sulla via Kutaisi, visiteremo il monastero di Ubisi, chiamato la Cappella Sistina Georgiana, per la quantità e bellezza dei dipinti.   Pernottamento a Kutaisi.

28 – 11/07/2016 – Kutaisi – Batumi
In Pulmann si va in città, ed in ordine ..la Cattedrale di Bagrati XI sec., monastero di Gelati del 1106, monastero di Motsameta, situato alto sopra la gola del fiume Tskhaltsitela ( acqua rossa di sangue a ricordo in un massacro ), isolato e raramente visitato dai turisti rende bene l’idea della vita monastica solitaria. Pranzo e poi si prosegue per Bitumi, importante centro turistico-balneare.

IMG_2052

29 – 12/07/2016 – Bitumi – Sarp
Partenza per il confine turco e dopo aver visitato la fortezza di Gonio dove pare ci sia la tomba di San Matteo, si svolgono le formalità doganali e via per altri lidi. Dopo il rientro si visiterà Erzurum con la sua incantevole moschea a due minareti, le tre tombe ed il caravanserraglio; si proseguirà poi per Hopa per arrivare alla cittadina di Artvin: visita e pernottamento.

30 – 13/07/2016 – Si prosegue verso Ardesen e visitare il “ fiume della fortuna”, poi il lago vulcanico di Karagol ( lago nero ) e dopo aver fatto il pieno di aria fresca ci fermeremo sull’altipiano di Demirkapi per la notte.

31 – 14/07/2016 –Per raggiungere Trebisonda si prosegue per Caykara ammirando altopiani, fiumi e torrenti caratteristici della zona; si visita la città proseguendo poi in direzione del monastero di Sumela per la notte in una zona ricca di boschi.

32 – 15/07/2016 – Si inizia la giornata con la visita del sito che è costruito su di un dirupo a 1200 m di altezza.: il monastero è stato fondato nel 386 da due eremiti dopo la scoperta di un’icona della vergine Maria in una grotta. Si va infine ad Ordu per degustare le famose nocciole ricoperte di cioccolato….Notte 

33 – 16/07/2016 – Visitando Fatsa, Unye e Carsamba arriveremo a Samsun la città dalla quale Ataturk iniziò la guerra per l’indipendenza del paese ( 19 maggio 1919) e passeremo la notte a Bafra in prossimità di un lago e del mar Nero.

34 – 17/07/2016 – Si percorre la distanza per giungere a Sinop e visitare un’antica prigione poi si prosegue fino ad Inebolu, famosa per essere stata durante la guerra d’indipendenza porta d’ingresso per armi e munizioni… visita del luogo e sosta notturna.

35 – 18/07/2016 – Scendiamo verso Kastamonu ( nel palazzo del governo Ataturk il 23 agosto 1925 tenne un famoso discorso, grazie al quale ebbe inizio la rivoluzione sul codice di abbigliamento ), poi raggiungiamo Safranbolu ( villaggio Unesco ) conosciuto per le sue caratteristiche case. Visita e sosta

36– 19/07/2016 – Continuiamo la strada verso Bolu (importante centro conosciuto per la produzione dei migliori formaggi del paese) circondato da boschi per arrivare al caratteristico villaggio di Duzce per la notte.

37– 20/07/2016 – Dopo tanta strada ci rilasseremo in un campeggio sul mare a Sile.

25 – 21/07/2016 – Si passa nelle vicinanze di Istanbul attraversando la foresta di Belgrad per arrivare al tipico villaggio di Lulebergaz (Regione di Marmara) .

38– 22/07/2016 – Visiteremo Lulebergaz e la grande città di Kirklareli con la sua moschea del periodo ottomano ed il caratteristico quartiere ebreo, proseguendo poi per Edirne dove sosteremo in campeggio .

39 / 40 – 23/24/07/2016 – Passeremo due giorni ad Edirne: la prima per visitare la città e la seconda per assistere al festival di lotta libera ( Kirkipinar ). Nel pomeriggio o il mattino successivo si rientrerà in Grecia ed ognuno, a seconda delle esigenze, deciderà se rientrare o proseguire godendosi un pò di riposo al mare. 

Informazioni generali 

Chi aderirà al programma deve comunicare se ha intenzione di trovarsi direttamente ad Alessandropoli e rientrare per proprio conto oppure se aggregarsi alla partenza da Ancona per Igoumenitsa A/R via nave.

Documenti necessari per l’ingresso in Georgia ed Armenia :

Per persone provenienti da un paese UE non richiesto alcun visto d’entrata e/o soggiorno.

1-Passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di rientro e 2 pagine libere, nessuna vaccinazione,

2-una foto tessera recente e compilare un formulario,

3-presentare la patente internazionale di guida e per chi ne è sprovvisto si ottiene tramite l’ACI ad un costo di € 90,00 o personalmente, recandosi alla Motorizzazione (vedere su internet) costo quasi demezzato,

4-documenti di disponibilità e circolazione del camper e relative polizze assicurative.

5 – no vaccinazioni. Questo iter prevede un costo di € 80,00 circa ( Ass.ne veicoli, tassa importazione,tassa per documenti importazione veicoli, tassa di chiusura )

La quota sotto-indicata comprende :  

In Turchia: Come da programma esclusi i campeggi che si pagheranno di volta in volta e se ci andiamo ( è un po’ una scocciatura ma forse siamo più liberi ? ) 

In Georgia/Armenia: L’accoglienza alle frontiere e l’uscita, l’ assistenza per le pratiche doganali ( Ass.ne, tassa d’importazione, tassa per il doc. import.,tassa di chiusura, etc. ), parcheggi c/o hotel o custoditi con acqua ed elettricità, guida in lingua italiana per tutto il tour, e visite guidate, il pullman per 6 giorni, 6 pranzi e 2 cene ( 2°-3°-4°-10°-11°-12° ( pranzo ) 4°-9°- (cena ), ingressi e degustazioni previste.

Quota pro camper ( 2 Persone )
Iscrizione viaggio € 100,00 non soci – € 50,00 soci

Partecipazione:
Fino a 5 camper 10 persone € 2420,00
Da 6 a 9 camper 12/18 persone € 2300,00
Da 10 a 15 camper 20/30 persone € 2160,00

In tutti i casi persona aggiuntiva € 860,00

Viaggio come descritto con la speranza di non aver dimenticato nulla.

Per Iscrizione, da trasmettere entro 10/04/2016, rivolgersi:

Alutto Roberto     aluttor@alice.it      051753190    339 4710628

Gino 2 marzo 2016 0

21/28 marzo 2016 Raduno di Pasqua

Per i Soci che si recheranno all’Assemblea e alle urne per l’Elezione degli Organi Sociali abbiamo preso accordi con l’Amministrazione locale per avere il permesso di parcheggio sul territorio. L’arrivo dei mezzi è previsto per sabato 19/03/2016 dopo le 14.00, in serata inizieranno i lavori assembleari per quanto riguarda l’approvazione dei bilanci: consuntivo 2015 e preventivo 2016, presso la Sala riservata entro lo stabile dove è collocata la sede della nostra Associazione.
Domenica 20/03/2016– ore 9.00 continuazione lavori Assemblea Sociale ed elezioni. Quindi inizio spoglio delle schede; comunicazione esito elezioni; ritiro dei componenti neoeletti del Consiglio per elezione Presidente;  comunicazione nominativo nuovo presidente eletto e appuntamento per cena sociale, naturalmente offerta dal Club ai propri Soci.

Per rilassarci dopo i lavori assembleari/elettivi, abbiamo pensato di programmare un raduno in occasione delle Festività Pasquali:

                                                       Programma di massima, quindi suscettibile di variazioni

Lunedì 21 – Ore 08.30 trasferimento con camper e raggiungimento Imola per visita guidata Rocca Sforzesca, imola--119232-1splendido esempio di architettura fortificata tra Medioevo e Rinascimento, le sue origini risalgono al 1261 e di Palazzo Tozzoni.
In serata raggiungeremo area attrezzata Bologna, per pernottamento.
Martedì 22 – Ore 09.00 con bus di linea raggiungeremo Bologna per visita guidata. Avremo un incontro con la scienza a Palazzo Poggi, e potremo ammirare Palazzo Pepoli.palazzo-pepoli-campogrande-bologna
Pranzo libero. Pomeriggio visita a sorpresa e rientro in area attrezzata per pernottamento.

Mercoledì 23 – Ore 08.30 trasferimento con camper a Nonantola per visita guidata. A seguire trasferimento a Modena in area attrezzata per pernottamento.
Giovedì 24 – Giornata intera di visite con pullman privato
(i Musei Ferrari: Enzo Ferrari di Modena e Ferrari di Maranello – Casa Museo Pavarotti – degustazioni ecc.)foto-musoe-slider In serata rientro in area attrezzata per pernottamento.

Venerdì 25 – Visita guidata Modena e partenza con camper per Fanano, dove assisteremo alla “Triennale del Venerdì Santo”. Pernottamento in campeggio.
Sabato 26 – Trasferimento con i camper a Fossoli e visita guidata. A seguire trasferimento a Carpi in area attrezzata per pernottamento.
Domenica 27 – Mattinata libera, Pranzo Pasquale in compagnia e pomeriggio visita guidata.
Lunedì 28 – giornata di saluti, abbracci, e un arrivederci a presto.
Costi:
Iscrizione raduno : Soci € 10.00 – non soci € 20.00
Pernottamenti € 100.00 a camper (4 notti A.A.+corrente – 1 notte in campeggio compreso allaccio elettrico – 2 notti A.A.)
Ingressi e guide € 124.00 a persona
Pranzo di Pasqua in fase di accordi, verrà confermato all’atto della prenotazione che dovrà essere comunicata entro 10/02/2016
Per informazioni e prenotazioni contattare:
Lorena e Gabriele – tel. 0516240493 – cell. 3381135922 – gabriele.lorena@hotmail.it
L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, animali o cose

Gino 27 febbraio 2016 0

Settimana Bianca a Bormio

 Terme , Trenino del Bernina e Sci

da Sabato 27 Febbraio   a Sabato 05 Marzo  2016 

A tutte le età l’incontro con la neve delle nostre alpi rappresenta sempre un incontro favoloso, e ripeteremo l’esperienza nel 2016. Affinché tutti possano goderne abbiamo pensato di inserire la possibilità di godere  anche delle Terme e perché no, dedicare una giornata al Trenino Rosso del Bernina. Tutto questo lo potremo ottenere stazionando con il camper presso: Camping LA PINETA Isolaccia Valdidentro – Via Le Runi, 16 

    Pineta 2Pineta

Cosa ci offrono:  Arrivo in serata di Sabato 27 Febbraio  e partenza in mattinata di Sabato 5 marzo.

Dal camping  è possibile usufruire dei BUS che vanno da Bormio a Livigno.
Ci accompagnano A/R , con un loro pulmino, al centro di Isolaccia dove ci sono più Bus per Bormio e impianti di risalita al di Pian della Motta oppure proseguendo a Bormio verso le sue meravigliose piste.

Tra le buone attrezzature del camping potremo usufruire di tavoli presso il bar riscaldato, per incontrarci e “sparlare di tutto, di tutti, di noi camperisti sulla neve, di altri viaggi e perché non una buona partitella a carte”. Il camping è fornito di Bar e Ristorante.

Per chi non scia:      

Bagni Vecchi   Ai Bagni Vecchi

Bagni Nuovi Bagni Nuovi
con i Bus per Bormio.

Le terme sono particolari per il benessere e quindi si rimane sempre più giovani.

Programma indicativo

Sabato –       arrivo nel pomeriggio / sera.

Domenica – visita a Bormio, graziosa cittadina con mostre di pitture e tanto altro. In serata ci troviamo per fare i due gruppi (TERME o SCI per il Lunedi).

Lunedi e Martedì – chi andrà a sciare e chi andrà alle Terme. Partenza dal camping a piedi o con il pulmino verso il centro di Isolaccia dove ci sono tutti i BUS.

Mercoledì – è prevista la gita con il Trenino Rosso del Bernina: partendo con i Bus da Bormio fino a Tirano poi con il trenino raggiungeremo Saint Moritz e infine il ritorno in serata.

Giovedì e Venerdì – chi andrà a sciare e chi andrà alle Terme.

Sabato – in mattinata rientro o proseguimento per altre mete.

Ricordo che si può anche sciare la mattina e godere delle terme il pomeriggio.

Pranzo insieme: Programmeremo un pranzo assieme Giovedì o Venerdì, magari al  rifugio di Pian di Motta con
speriamo tanta neve  (i giorni alternativi sono per scegliere il miglior tempo). Sempre Giovedì o Venerdì per quelli che vogliono, si può fare una passeggiata con i cani Husky ad Angora.

Per gli sciatori desiderosi di esibirsi in bellissime piste si può pensare di andare in Valtellina.

Costi:
iscrizione al raduno € 10.00 per i soci e associati Club affiliati Confedercampeggio– € 20.00 per i non soci.
Partecipazione (1 camper più 2 persone)  € 150,00.
Il costo comprende: Soggiorno per 7 giorni con luce , docce calde, bus A/R fino al centro di Isolaccia e una cena tipica Valtellinese. 

Vi aspettiamo numerosi.

Il programma avrà il suo sviluppo al raggiungimento di 12/16 equipaggi iscritti, numero ottimale  per meglio organizzare le giornate di Terme e Sci, ma anche gite nei dintorni.
Per informazioni e prenotazioni:
Prando 051.711804 – cell.333.9100991 e-mail= gino.prando@gmail.com

Gino 13 febbraio 2016 0

Carnevale a Mentone (Francia)

Festa del Limone

fete-du-citron-exposition-des-motifs-d-agrumes-mosaique-feteducitrondotcom

in occasione della 83esima Festa del limone, il camper club Orsa Maggiore di Bologna organizza: Sabato 13 febbraio 2016, un raduno per partecipare al carnevale di MENTONE, unico nel suo genere.
                  Programma di massima

Sabato 13/2/2016 –  ritrovo a Ventimiglia presso campeggio Roma via Freccero 9. Ore 18 benvenuto con aperitivo.

Domenica 14/2/2016 – ore 9,00 partenza, con treno locale, per Mentone e visita dei Giardini Biovès per scoprire gigantesche composizioni di frutti color oro, ricchi di una tradizione che viene sapientemente conservata fin dall’inizio del secolo scorso…I Giardini Biovès si abbigliano del color del sole, in sfolgoranti tonalità gialle e arancioni. Per alcune di queste incredibili decorazioni occorrono fino a 15 tonnellate di agrumi…. i cui i frutti vengono disposti uno per uno…..   pranzo libero.                                                                                                                                                                      Pomeriggio ore 14, ritrovo per assistere alla sfilata dei carri, dei gruppi folkloristici ecc. Al termine rientro in  campeggio col treno.

Costi:
Iscrizione raduno, per i Soci € 10.00 – non soci   € 20.00
Partecipazione (1 camper + 2 persone) € 112.00 Il costo comprende: 2 notti in campeggio + elettricità, ingresso ai favolosi giardini di Biovès, ingresso al carnevale in tribuna con posto numerato.

Il raduno avrà luogo solo al raggiungimento minimo di 10 camper iscritti. La partecipazione deve essere comunicata il più presto possibile in modo da consentire la prenotazione, in tempo utile, dei posti in tribuna.
La Festa del Limone, evento unico al mondo, attrae ogni anno più di 230 000 visitatori.

Per informazioni ed iscrizioni: Agostino Guazzaloca Tel. 051 739009 – Cell. 340 8358182 – e-mail: agostino7241@gmail.com

Gino 11 febbraio 2016 0

Olanda

aese dei colori, dei fiori, dei musei, delle dighe ecc.

dal 12/04 al 05/05/2016

fiore_azzurro_1024x768 fiori005 foto_fiori_2060

L’ Olanda si può definire un vero scrigno con un’infinità di tesori. Il paese che stupisce per i suoi colori, per i suoi fiori dalle mille sfumature, per le sue case, per i suoi innumerevoli Canali dove ogni sorta di uccello acquatico vive ai bordi indisturbato, per l’eccezionale numero di musei di ogni genere, la spettacolare sfilata di carri del bloemencorso (visitato ogni anno da migliaia di turisti estasiati dal profumo e dai colori dei fiori), per non parlare di quell’ immenso giardino che è il Keukenhof .

Programma

Martedì 12/4 ritrovo ore 12.00 “punto grill service” ponte Chiasso si prosegue poi diretti WEIL am RHEIN  km 293  dove  trascorreremo la notte.            pernottamento libero

Mercoledì 13/4. presunto arrivo a Maastricht circa alle 17/18,   pernottamento parcheggio a pagamento

Giovedì 14/4 Maastricht  –  siamo in Olanda; la prima città alla quale dedicheremo il nostro tempo, non ha grandi cose, ma il poco che ha è interessante: il suo centro storico è uno dei meglio conservati del paese. La gran piazza (markt), Stadhuis, Sint  Servaasbasiliek, la chiesa più antica d’Olanda con sala capitolare (tesoro ricco di oggetti di immenso valore)
Partenza ore 13,30 Asten (km 77.)  sede di un originale museo nazionale del carillon, pernottamento in campeggio

Venerdì 15/4 – Partenza ore 9.00   S Hertogenbosch visita dell’elegante Sint Janskathedraal il più bell’edificio religioso  olandese.
Partenza ore 13,30  Nederlands Openairmuseum trattasi di un gran museo all’aperto ove sono stati portati molti edifici olandesi provenienti da tutto il paese, di varie     epoche pernottamento in campeggio

Sabato 16/4 . Hoge Weluwe Quest’enorme parco contiene diversi musei e attrattive fra questi il museonder totalmente sotto terra dove è mostrata la vita di oltre 150 animali nel loro abitat sotterraneo. Altri musei  sono presenti nel parco come  il rijksmuseum Kroller- Muller che detiene la più vasta collezione al mondo del pittore Van Gogh ecc.. . pernottamenti in campeggio   

Domenica 17/4 – Apeldoorn
Poco distante dal precedente luogo, all’interno di un meraviglioso parco contornato da giardini si trova il Paleis Het Loo stupendo palazzo voluto da Guglielmo III per la moglie Maria II Stuart.
Partenza ore 14.00  Kampen (km. 52) Ricca di belle testimonianze del passato (Visita h. 2)
Partenza ore 17.00 Giethoom (km39)

  giethoorn_02[1]-702390vero gioiello caratterizzato da una rete fitta di canali dove originali ponti di legno costruiti a schiena d’asino consentono di accedere a stupende casette da favola sia per i fiori sia per tutto ciò che le circonda. Pernottamento in A.A

Lunedì 18/4 -Giethoom vi dedichiamo la mattinata
Partenza ore 13,30 per Hindeloopen (km.73) borgo incantevole sull’Ijsselmeer vi ha sede un originale museo del pattino e del  mobile dipinto (Visita h 3)  pernottamento libero

Martedì 19/4 Partenza ore 9 Waterkeringpad (km26) fsluitdijk, la diga lunga km.26 percorsa dalla A7 che porta a Den Oever. si prosegue per  Enkhuizen (km.79) Visita e pomeriggio libero pernottamento A.A.

Mercoledì 20/4 Partenza ore 8,30 per Hoorn (km.20) alla quale dedicheremo parte della mattinata con Partenza ore 11.00 per Edam (19) (visita h 2+pranzo) Partenza ore 15.00 Voledam (km.3) conserva ricche residenze sei- settecentesche. Una delle più affascinanti località d’Olanda, importante porto di pesca con le sue caratteristiche casette colorate dei pescatori riflesse sull’acqua. (visita h 2) pernottamento A.A.

Giovedì 21/4 Partenza ore 9.00 per Marchen (km.17) Chi non conosce questo villaggio di pescatori riprodotto su tutti gli opuscoli turistici dell’Olanda! La sua celebrità ha fatto il giro del mondo, il romantico porticciolo,  le minuscole casette colorate dei pescatori, ne hanno fatto un caposaldo del turismo Olandese. qui troviamo una” casa  del marinaio museo” parcheggio a pagamento
Partenza ore 11,30   Zaandijk (km.32) Dopo aver  visitato al meglio Marchen ci dirigiamo a Zaandijk Partenza ore 13,30 per visita zona dei celebri mulini a vento, ora  museo all’aperto  visita guidata  Al termine ci portiamo ad Alkmaar. pernottamento in campeggio

Venerdì 22/4 Partenza ore 8,1 0 Alkmaar (km.10) Con il bus pubblico raggiungiamo la piazza Waagplein dove si tiene il mercato del formaggio. Orario  10-12, meta di  migliaia di turisti Qui siamo nella zona del tulipano e se avremo fortuna davanti a noi si aprirà uno spettacolo di colori a perdita d’occhio.
Partenza ore 14.00 per il Sluisplein, IJmuiden)(km. 24) Noordzee kanaal il canale che unisce il porto di Amsterdam al mare. chiusa di Noordersluis colossale opera d’ingegneria idraulica costruita nel 1919-30. Magnifica testimonianza dell’ingegno  di questo popolo.
Partenza ore 15,30 si parte per la zona dei tulipani  Noordwijk (km.36 ) Pernottamento in campeggio

Sabato 23/4 Partenza ore 8.00 Per posizionarci al meglio e goderci i carri del Bollenstreek” ed eccoci all’evento che da solo vale il viaggio, una Sfilata interminabile di carri addobbati sapientemente con fiori, ispirati a temi d’attualità Lisse Città regina della coltivazione del tulipano. Pernottamento in campeggio  

Domenica 24/4 Partenza ore 9.00 keukenhof  Il più gran giardino del  mondo il 32 ettari, un’esplosizione di milioni di fiori, dove naturalmente la fanno da padroni i tulipani. Pernottamento in campeggio.

Lunedì 25/4 Partenza ore 8,30 Aalsmeer (km 22.) Mercato dei fiori. Non si può tralasciare una visita al più gran mercato dei fiori del mondo, qui su di una  passerella potrete assistere come in due ore, si riesca a movimentare qualcosa pari a 20 milioni di fiori provenienti da tutte le parti della terra e diretti in ogni luogo del pianeta, sono smerciati attraverso un’asta a quadrante gigantesco. Al termine ci portiamo al castello di De Haar neppure in Francia hanno qualcosa di simile.  Alla chiusura ci dirigiamo verso   Amsterdam.  Pernottamento in campeggio

Ma.26-Me,27-Gi.28-Ve.29/4 Visita ad Amsterdam (venerdì mattinata di riposo).
Partenza ore 9.00 con mezzo pubblico per visita città. Eccoci alla grande metropoli Amsterdam. Dedicheremo tre giorni e più, il giro in battello lungo i canali con audio guida in italiano è una fra le maggiori  attrazioni di Amsterdam anche qui tante attrattive.  pernottamento in campeggio
Partenza ore 13,30 venerdì Delft (km.71) Terza città olandese per residenti dopo Amsterdam e Rotterdam, ricca di parchi ed un centro storico notevole che ruota intorno al Binnenhof,  il cortile dell’antico palazzo di governo. Compatibilmente con la recettività che troveremo, da un solo punto di sosta (campeggio) partiremo con mezzi pubblici per la visita delle menzionate città.

Sa.30/4-Do.01-Lu.02/5 L’Aia Nieuwe kerk contenente La cappella reale
Rotterdam Primo porto nel mondo , tagliata in due dal fiume Mosa, è una città fra le più moderne d’Europa. pernottamento in campeggio

Martedì 03/5 Partenza ore 08,30 ( Delta Expo (km.93) Visita  Alle grandiose dighe sull’estuario del fiume Schelda che sbarrano la strada al mare impedendo il verificarsi di quelle inondazioni terrificanti del passato che tante vite umane sono costate a questo popolo. Partenza ore 13,30 per Middelburg (km.23) (Visita h.2) si riprende per   Bruxelles (km.124) Pernottamento libero.

Mercoledì 04/5 Colmar (km505 ) 

Giovedì 05/5 PONTE CHIASSO (km.355)

Si torna a casa, chi ha tempo si può intrattenere visitando Bruxelles e Lussemburgo Gent

IMPORTANTE
L’OLANDA è il paese per antonomasia della bicicletta, tant’è che gli olandesi la festeggiano con una festa nazionale pertanto se l’avete portatevela con voi e non dimenticate il necessario per chiuderla tutto il mondo è paese e i furti avvengono anche in Olanda. Teniamo presente che in Olanda la vita è più costosa che in Italia. I musei, le attrazioni maggiori, i parchi, hanno un costo medio che si aggira su € 15/20 non vi sono sconti x gli over 65, inoltre è vietato il pernottamento libero (anche se tollerato)

Costi:
Iscrizione al viaggio € 50.00 soci e associati Club affiliati Confedercampeggio – € 100.00 non soci
Partecipazione  € 950.00. I costi indicati comprendono pernottamenti in campeggio (17) e A.A.(3) la maggioranza dei campeggi comprende nel prezzo tutti i servizi, escluso il cane (pagherà separatamente).

 Inoltre ingresso a :

basilica di Maastricht– museo del carillon Asten    – Openairmuseum Hrnhem– parco Hoge Weluwe – Museonder- Palais Het Loo- Apeldoorm–   castel de Haar. Utrecht Delta Expo giro in battello Amsterdam–     museo dei mulini a vento con guida Zaandijk – museo casa del pescatore .Marchen.     museo del mobile antico Ijsselmeer- giardino Keukenhof Lisse Asta dei fiori Aalsmeer-     Stadhhuis,  Nieuwe kerk  l’Aia-Giro in battello porto di Rotterdam. –

Il programma potrebbe subire variazioni e non avrà sviluppo se le iscrizioni non raggiugeranno minimo 10 camper. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 25 marzo 2016 e saranno chiuse al raggiungimento di massimo 15 camper.

 Per maggiori delucidazioni e informazioni :
e-mail  agostino7241@gmail.com
tel.-051739009  Cell. 3408358182   

  Kibri_39151_375

Gino 11 febbraio 2016 0

Isola d’Elba 24/30 maggio 2016

       porto-azzurro3g

 Vuoi assaporare l’inizio dell’estate?
Vieni con noi all’ISOLA D’ELBA

programma di massima

 Martedì 24 – ore 9.00 Ritrovo partecipanti al porto di Piombino – Ore 10.45 imbarco – Ore 11.45 sbarco – trasferimento in campeggio. Ore 18.30 cocktail di benvenuto.                                                                              

Mercoledì 25 – Giornata libera: alla scoperta del paese, della spiaggia che è la più grande dell’Elba del centro benessere che è all’interno del campeggio.

Giovedì 26 Giornata dedicata alla scoperta della parte orientale dell’isola: CAPOLIVERI con i suoi pittoreschi vicoli ed i suoi scorci mozzafiato sul mare del golfo STELLA PORTOAZZURRO paese ai piedi del seicentesco FORTE SAN GIACOMO, attualmente struttura carceraria.

fortesgiacomo(Visita facoltativa con Trenino alla piccola miniera) Arriveremo fino a CAVO

Venerdì 27 – Giornata di relax: spiaggia, centro    benessere, possibilmente tavolata conviviale.

Sabato 28 – Giornata dedicata alla parte occidentale:    Alla scoperta del versante granitico, ai piedi del    MONTE CAPANNE con soste panoramiche    dell’isolotto della PAOLINA, visita del lungomare di MARCIANA MARINA e del centro storico    di PORTOFERRAIO

Domenica 29 – Giornata libera e…  Tutti a cena in compagnia

Lunedì 30 – Partenza: Ore 10.30 lasciamo il campeggio – Ore 12.20 imbarco e sperando che vi siate anche abbronzati ci salutiamo con un arrivederci.

Costi: Iscrizione raduno : Soci € 10.00 – non soci   € 20.00

Costi Partecipazione (1camper + 2 persone) € 485.00 – Persona aggiuntiva € 160.00

Il costo comprende: Traghetto andata/ritorno; Campeggio con attacco luce per 6 gg.(compreso eventuale amico a 4 zampe); Utilizzo del Centro Benessere; Cocktail di benvenuto; Cena del sabato sera; 2 Gite giornaliere con pullman e guida

Per informazioni e prenotazioni contattare:
Margherita Frello : Tel. 0586.898745 Cell. 3933552176
Sergio Della Bella : Tel. 0586.421796  Cell. 3209762031

Le prenotazioni dovranno pervenire entro il 30/03/2016 (fino al raggiungimento massimo di n° 15 camper) e confermate con bonifico in acconto entro 15/04/2016 di € 120.00 sul c/c intestato al Club

IBAN: IT73K0638567684510702035125

                                                 Potranno verificarsi variazioni di programma.
L’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone, animali o cose

 

 

Gino 11 febbraio 2016 0

Iseo 22/26 giugno 2016

RADUNO sul Lago D’ISEO per la visita al PONTE di CHRISTO (artista bulgaro)

3-10-3

Il Camper Club ORSA MAGGIORE non poteva mancare a questo evento

Cammineremo sull’acqua del lago d’Iseo 

programma

Mercoledì 22 – Arrivo nel pomeriggio all’area di sosta in provincia di Bergamo (l’indirizzo verrà comunicato all’atto dell’iscrizione)  – sosta 2 notti  

Giovedì 23 – Partenza dall’area sosta, a piedi, per raggiungere l’imbarcadero e salita sul battello per MONTISOLA (si consigliano scarpe comode) Si consiglia inoltre pranzo al sacco, per evitare lunghe code nei vari locali, vista l’affluenza prevista. Al ritorno facoltativa sosta per visita di LOVERE.

Venerdì 24 – Ore 08.00 partenza, con i camper, per BIENNO e sosta nell’area attrezzata. Il programma della giornata verrà trasmesso agli iscritti. Ore 17.00 circa partenza per raggiungere Capo di Ponte dove sosteremo presso area attrezzata. In serata, per chi desidere partecipare, cena al ristorante. (€ 25.00)

Sabato 25 – Visita del Parco Nazionale delle incisioni Rupestri di Naquane, con guida. A seguire visita della PIEVE di S.SIRO.
Ore 12.00-13.00 fine del raduno (Per chi volesse fermarsi il sabato pomeriggio e la domenica esistono molte possibilità nei dintorni)

Saluti ed arrivederci alla prossima avventura

Costi:
Iscrizione raduno : Soci € 10.00–non soci € 20.00
Partecipazione
€ 125.00 (1 camper + 2 persone)
Persona aggiuntiva € 35.00
Cena (facoltativa da prenotare all’atto iscrizione) € 25.00 a persona

Il costo indicato comprende:
– area sosta Costa Volpino (2 notti)
– biglietti battello
– area sosta Bienno
– area sosta Capo di Ponte
– visite ai siti con guida

Numero massimo ammesso: 15 camper

Per informazioni e prenotazioni da trasmettere al più presto per rendere possibile l’acquisto biglietti per il battello, contattare:
Antonio Fostini 335.8298668
-fostiniantonio@libero.it

Sergio Moreni: 339.4051064 –
serse48@tiscali.it

 

 

 

 

Gino 18 gennaio 2016 0

ANDALUCIA – 26/12/2015 – 18/01/2016

ANDALUCIA Sabato 26 – Ritrovo ore 18 area sosta libera di Ventimiglia, una stretta di mano a tutti i partecipanti e un brindisi
Domenica 27 – Partenza ore 9,00: A8 direzione Aix Provence , sosta pranzo a Méze (km. 299 circa) Partenza ore 14.00 per Le Boulou pernottamento A.A. tot. percorso della giornata Km 535
Lunedì 28 – Partenza ore 9.00; direzione confine spagnolo per la NII dir. Barcellona (km.163) sistemazione in campeggio. Ore 14.00 avremo la possibilità di fare un primo assaggio di questa favolosa città pernottamento in campeggio tot.percorso della giornata Km.163
Martedì 29 – Partenza ore 9.00 per visita Barcellona: Barcelloneinizieremo dalla Sagrada Familia pernottamento in campeggio.
Mercoledì 30 – Partenza ore 9 per secondo giorno di visita a Barcellona: Rambla, famosissimo viale, Catedral, pernottamento in campeggio
Giovedì 31 – Partenza ore 9.00 ancora visita di Barcellona per scoprire come gli spagnoli festeggiano l’ultimo dell’anno. pernottamento in campeggio
Venerdì 01 – Partenza ore 10,30 prendendo la via per Valencia –pernottamento in campeggio tot.percorso della giornata Km.381
Sabato 02 – Partenza ore 9.00, con mezzi pubblici, raggiungeremo il centro storico di Valencia

SONY DSC
dove visiteremo: la Plaza de la Virgen, la Plaza de la Reina, la Cattedrale, il Mercado Central, Estacion del Norte e la Torre del Serranos. pernottamento in campeggio
Domenica 03 – Riposo, volendo si potrà proseguire la visita di Valencia. pernottamento in campeggio
Lunedì 04 – Partenza ore 9.00 ci dirigeremo verso Elche ( km. 178) dove faremo gli onori al Huerto del Cura, un enorme palmeto ultra centenario. In serata trasferimento a Murcia (km 57) pernottamento in A.A. tot. percorso della giornata km. 241
Martedì 05 – Partenza ore 9.00 x visita di Murcia con la sua splendida cattedrale dominata da una maestosa torre alta 92) Al termine della visita si prosegue per Almeria (km.218) pernottamento in campeggio tot. percorso della giornata km.218
Mercoledì 06 – Partenza ore 9.00 direzione Granada. Sistemati in campeggio diamo una occhiata alla città Pernottamento in campeggio tot. Percorso della giornata km.168
Giovedì 07 – Partenza ore 8,30, con mezzi pubblici, per il centro di Granada e visita guidata dei suoi maggiori Monumenti: Cattedrale, Capilla Real, San Jeronimo, Alcazar ecc. Pernottamento in campeggio
Venerdì 08 – Ancora Granada per goderci appieno, la Alhambra uno dei maggiori monumenti europei,  pernottamento in campeggio
Sabato 09 – Partenza ore 9.00, direzione Malaga ( km.125) il Paseo de la Alameda, la fortezza di Alcazaba .Nel tardo pomeriggio trasferimento a Ronda (km.107), considerata una delle più belle città andaluse. Conserva ancora la sua struttura araba. pernottamento in campeggio Tot. percorso della giornata Km. 232
Domenica 10 – Partenza ore 9.00 direzione Cadiz km.150 la maggiore attrazione della città, giro dei bastioni (km.4,5) Partenza ore 15.00 per raggiungere Jerez della Frontera (km.35) le bodegas dello sherry vi ammaglieranno pernottamento libero tot. Percorso della giornata km. 185
Lunedì 11 – Partenza ore 9.00 direzione Siviglia. Sistemazione campeggio pernottamento in campeggio tot. percorso della giornata Km. 100
Martedì 12 – Partenza ore 9.00 per visita guidata centro storico Siviglia: Plaza del Triunfo, Cattedrale, La Giralda, ecc. Pernottamento in campeggio
Mercoledì 13 – Ognuno, in piena libertà potrà dedicarsi a ciò che Siviglia offre ancora al turista. pernottamento in campeggio
Giovedì 14 – Partenza ore 8,30 direzione Cordova, Cordovafamosa per la sua enorme moschea ora cattedrale
tot. percorso della giornata Km. 141 pernottamento in campeggio
Venerdì 15 – Partenza ore 9.00 direzione Baeza, rinascimentale cittadina dal bell’aspetto (km.138); Ubeda altra cittadina interessante (km.10). Dopo il pranzo libero si prosegue x Alcaraz, altra cittadina che merita uno sguardo (km.125) – tot. Percorso della giornata Km.273 pernottamento libero
Sabato 16 – Si ritorna verso casa. Partenza ore 9,00 direzione Albacete (km.80) proseguiamo per Valencia (km. 186) poi per Tarragona (km.241) tot. percorso della giornata Km. 507 pernottamento in campeggio
Domenica 17 – Partenza ore 9.00 direzione Jonquera ( km. 246 ) confine con la Francia. Dopo pranzo si prosegue poi per Lattes (228) tot.percorso della giornata km.474 pernottamento in A.A.
Lunedì 18. – Partenza ore 9.00 (Km. 365) Italia e da qui, ognuno per la propria abitazione. Saluti, abbracci e alla prossima.
Tot. 24 giorni, 23 pernottamenti di cui: in campeggio 17, in aree sosta camper 3, liberi 3
COSTI: per 1 Camper + 2 adulti ; Iscrizione soci € 50.00 Non soci € 100.00
Partecipazione € 900.00 – Il costo indicato comprende:
Pernottamenti:
17 Campeggi comprensivi di carico e scarico+ elettricità
3 aree sosta camper attrezzate
Visite guidate:
GRANADA e SIVIGLIA
Ingressi : Barcellona: Sagrada Familia con audio guida, casa Batllò di A.Gaudì con audio guida, Cattedrale Teleferica di Montjuic
Valencia : Cattedrale, Micalet, La Lonja, torre de Serranos
Granada : Alhambra, Cappella Reale
Malaga : Alcazaba
Siviglia : Acazar, Cattedrale, Casa de Pilatos
Cordoba : Moschea, campanile
Si accettano prenotazioni fino al raggiungimento massimo di 15 Camper. Le prenotazioni dovranno
pervenire entro il 10 dicembre 2015 con versamento in acconto spese di € 200.00 indispensabili per le prenotazione varie e l’acquisto biglietti (per evitare lunghe code) per la Sagrada Familia,
Alhambra

Per maggiori informazioni contattare:
tel. 051 739009 cell.340 8358182 agostino7241@gmail.com

Perché un viaggio in Andalusia a fine anno!

Il periodo migliore per visitare una qualsiasi regione è sicuramente la primavera o l’autunno e per ciò  che riguarda il mare, l’estate.
Visitare la Spagna per il mare credo non ne valga la pena, il nostro meridione non ha nulla da invidiare. Altra cosa è per le splendide città andaluse, l’estate è sicuramente da scartare per il caldo  torrido. La primavera sarebbe ideale, ma il caldo in certe giornate è veramente insopportabile e quel che più rende la visita pesante, è la presenza turistica che rende difficile spostarsi in qualsiasi luogo con code interminabili alle entrate dei maggiori monumenti presi d’assalto dal turismo di massa. Vi sorprenderà com’è gradevole passeggiare visitando i monumenti, godendo del clima mite dell’ inverno andaluso e senza la pressante calca turistica.